Templates by BIGtheme NET
Home / ATTUALITÀ / Campionato – 27ma : la Juve allunga ma dietro è bagarre

Campionato – 27ma : la Juve allunga ma dietro è bagarre

image_pdfimage_print

La Juventus fa suo il Derby d’Italia e mette le mani sul Campionato. L’Inter riporta una sconfitta meritata nel big match della 27.ma giornata. Fiorentina e Napoli danno vita a un incontro altamente spettacolare conclusosi con un pareggio che, probabilmente, scontenta entrambe e favorisce i bianconeri. Il Napoli continua la sua involuzione non riuscendo a capitalizzare le occasioni create ma ciò che preoccupa è la sensazione che l’ambiente non creda alla vittoria del campionato. La Roma continua la sua corsa alla zona Champions, in coda, invece, il Palermo continua a non vincere, tuttavia ha ancora un lieve vantaggio sulla terzultima.

La Juventus si aggiudica la partitissima

La Juventus vince dominando il match clou della 27.ma giornata e,salendo a più 3 in testa alla classifica del campionato, lascia una chiara impronta sul Campionato. L’Inter non può nulla, nonostante abbia regalato il primo goal a Bonucci, non da mai l’impressione di essere all’altezza degli avversari, infatti, proprio la società nerazzurra riconosce, nel dopo gara, la superiorità della Juve. I bianconeri attaccano per tutta la partita, Lichtsteiner e Alex Sandro imperversano sulle fasce per novanta minuti, Mandzukic tiene la difesa avversaria in costante apprensione, mentre il centrocampo dei padroni di casa argina bene gli attacchi avversari. La superiorità degli uomini di Allegri è stata netta.

Si accende la lotta per la zona Champions

Il Campionato, tuttavia, offre spunti interessanti per la lotta ad un posto utile per la prossima Champios League. Fiorentina e Napoli danno vita ad un incontro altamente spettacolare, probabilmente la più bella partita dall’inizio della stagione, ma non riescono a superarsi dando vita ad un pareggio che fa allontanare la Juve ed avvicinare la Roma. La squadra di Spalletti continua a vincere e, soprattutto, a convincere, raggiunge la Fiorentina a quota 53 in classifica e punta il Napoli. Gli scontri diretti decideranno le posizioni al vertice, ma la Fiorentina non sembra poter reggere il confronto con le rivali più accreditate.

Il Palermo non vince più, ma dietro non ne approfittano

Il Campionato delle piccole vede un Palermo in continua difficoltà: il pareggio a reti bianche col Bologna non rappresenta un buon risultato. Il Genoa, orfano di Pavoletti e, soprattutto, di Diego Perotti, soccombe a Verona contro il Chievo, ma dietro, Frosinone, Carpi e Verona non vincono e ormai solo l’aritmetica alimenta le speranze dei propri tifosi.

Dr. Gianfranco Aurilio on Facebook
Dr. Gianfranco Aurilio
Dr. Gianfranco Aurilio
Laureato in Scienze Politiche
Giornalista e grande appassionato di tutto quanto concerna l'amministrazione di enti pubblici e privati.

Ambizione professionale: raccontare la realtà a 360° senza vincoli e condizionamenti

Amante del gioco del calcio in tutte le sue sfaccettature